giovedì 14 marzo 2013

WOOD

PERCHE’ IL LEGNO


1 kg di olio libera nell’atmosfera 3 kg di anidride carbonica
1 kg di legna libera nell’atmosfera 0,5 kg di anidride carbonica 
1 kg di acciaio consuma 14.000 W 
1 kg di legno consuma 600 W e assorbe 0,5 kg di CO2 
1 kg di cemento consuma 3.000 W




All'interno del legno circa il 50% del suo peso secco è anidride carbonica trasformata e impiegarlo nelle costruzioni significa immagazzinare CO2 per tutta la vita della casa o del manufatto!



Il tronco è composto di legno formato in anelli concentrici , tanti quanti sono gli anni e nello strato più esterno c’è il cambio e la corteccia.




P
R
O
P
R
I
E
T
À

D
E
L

L
E
G
N

ASPETTO E COLORE 





Ogni legno si distingue per il suo colore e la sua venatura più o meno chiara e più meno particolare.
Il colore è dovuto al deposito di diversi materiali risultanti dal processo di crescita, dall'ossidazione e altre reazioni chimiche e comunque non ha influenza sulle proprietà meccaniche del legno

ODORE 


Varia da essenza a essenza, particolarmente marcato è l'odore aromatico del larice. 




OMOGENEITA' 

E' data dalla disposizione più o meno regolare delle fibre


Il legno lamellare 



è un materiale strutturale prodotto dall'uomo con l'incollaggio di tavole di legno a loro volta già classificate per uso strutturale.
È quindi un materiale composito, costituito essenzialmente di legno naturale di cui mantiene i pregi, ma è anche un prodotto nuovo, realizzato su scala industriale, che attraverso un procedimento tecnologico di incollaggio a pressione riduce i difetti propri del legno massiccio.

TRUCIOLARE 





Il truciolare è un pannello ottenuto con pressatura di fibre e di particelle molto piccole di legno.
Questo tipo di materiale è molto pesante, e ha scarsa resistenza meccanica, ma è indeformabile, di basso costo e facilmente lavorabile.
E’ realizzato sfruttando gli avanzi di ogni elemento di legno e rivestito ai lati da uno strato di melamina stampata di qualsiasi colore o riproducente le venature del legno.

  • Teme l’umidità.

  • Può essere combinato con altri materiali per usi speciali fonoassorbenti o resistenti al fuoco. 



Può essere NOBILITATO incollando sulle due facce due fogli sottili di legno, di plastica, di carta… 

Può essere BILAMINATO sulle due facce con lastre di melamina.

COMPENSATO 


E’ fatto di più strati di SFOGLIATI  e DERULLATI di legno incollati tra loro a 90°in modo incrociato al fine di ottenere un pannello elastico, resistente con le forze di tensione interne alle fibre di legno “compensate” .




Il tamburato




Si tratta di una combinazione di due fogli di compensato e parti di legno massello all’esterno e da un “nido d’ape” di cartone all’interno, un materiale poco costoso e leggero.


Il tamburato non regge a forti compressioni, ma è un materiale con buone qualità tecniche, indeformabile e resistente. E’ utilizzato per spalle e ante di armadi oltre che per porte interne.

Amedeo Liberatoscioli